Martina Gläser-Böhme

Martina Gläser-Böhme

Nato nel 1958 a Greifswald,

Madre e nonna di 2 figli e 2 nipoti.

Dopo aver lavorato per 10 anni nel settore sanitario, da ultimo come ingegnere farmaceutico, il lavoro sociale, psicologico e politico è iniziato per me nella casa di accoglienza delle donne, che ha suscitato tutta la mia creatività.

Confrontato con persone che sono sotto pressione e tensione intensa mentre cercano chiarezza per sistemare le loro vite, ho cercato modi e metodi che potessero aiutarli a riconquistare il loro potere. Ma: come si può fare quando le persone non sanno più che meravigliose creature uniche sono e che tutto ciò di cui hanno bisogno per realizzare i loro sogni e una vita di amore e bellezza è dentro di loro?

Nella mia ricerca, ho iniziato a massaggiare - semplice tocco umano, il mio primo passo verso quello che Ma Mer è oggi. Da molti insegnanti ho imparato diversi metodi di massaggio e di lavoro sul corpo. Attraverso la mia associazione con Ingo Böhme, ho conosciuto il suono e i suoi effetti curativi su corpo e anima.

Da tutto questo è emersa una sintesi - Ma Mer - la mia connessione molto personale di suono e massaggio per un tocco curativo.

I miei studi:

1997 - Formazione come consulente psicologico e come terapista olistico del corpo con David Kolassa
2003 - Formazione Aqua Wellness con Nirvano, Martina Schultz & Heike Bus
2003 - Massaggio TouchLife secondo Leder & von Kalckreuth
2007 - Massaggio dei meridiani secondo la MTC con Jörg Henkel, TouchLife School
2007 - Riflessologia plantare con Deva Vanshi, Anita Hinterschuster
2009 - Massaggio hawaiano con Nirvano, Martina Schultz
2010 - 2014 Suonare il monocordo con Czongor Kölze
2011 - Formazione Singing Bowl con Peter Hess
2014 - Formazione annuale: Trance come fonte di potere e ispirazione, Sabine Rittner
2015 - Suono su tubi sonori e tube gong con Wolfgang Deinart
2015 - Guarigione sonora con Kailash Kokopelli
dal 2002 - Sviluppo del mio proprio approccio Ma Mer: connessione di massaggi con toni e suoni
dal 2005 - Ma Mer - nella propria pratica